Unisciti alla

Rete Civica della Salute 

e scopri i benefici

  • Essere protagonista di tutela della salute per accorciare la distanza tra Sanità e Cittadini.

  • Conoscere e divulgare informazioni per il buon uso dei servizi sanitari.

  • Diventare valutatore dei servizi.

  • Ricevere benefit per se ed i propri cari.

 

Diventa cittadino informato del Sistema Sanitario Regionale

Ricevi le pillole informative

Oppure
 

Partecipa più attivamente come Riferimento civico

Richiedi registrazione
oppure accedi all’area privata

La Rete Civica della Salute

Cos'è la Rete Civica della Salute?

Una chiamata pubblica di Cittadini consapevoli che possono partecipare attivamente al miglioramento della qualità dei servizi sanitari, diventando "Riferimenti Civici della Salute" autodeterminati in ogni Comune.

E’ iniziato il reclutamento di 2.000 Riferimenti Civici per raggiungere entro il 2015, i primi 100.000 Cittadini organicamente informati.

  • Obiettivo 1

    Favorire un approccio globale di promozione della salute, migliorando l’adesione e la consapevolezza della popolazione verso azioni di contrasto di tutti i possibili e rilevanti fattori di rischio e riduzione delle conseguenze negative sulla salute.

  • Obiettivo 2

    Promuovere una maggiore consapevolezza nel cittadino di quali e quanti servizi sono disponibili sul territorio per raccogliere una domanda di salute in modo più differenziato ed efficace.

Chi può essere riferimento civico?

Cittadini disposti ad operare per il bene comune in modo volontario e gratuito
Health-50 (1)

Utenti con problematiche legate alla salute o impegnati nell’assistenza degli ammalati.

Conference-50

Aderenti ad organizzazioni di volontariato e di tutela dei pazienti, nell'ambito delle specifiche patologie o situazioni di disagio per le quali hanno sviluppato esperienza.

Medical Doctor-50

Operatori della sanità, anche in quiescenza, disponibili a mettere a disposizione le competenze ed abilità acquisite.

Classroom-50

Docenti e Studenti di Scuole Superiori, Università o Formazione professionale, interessati alla conoscenza dei processi di partecipazione dei cittadini e a valorizzarne il sapere divenendo catalizzatori di empowerment nelle comunità locali.

 
Administrator2-50

Cittadini che, nei propri contesti di vita e di lavoro, possano mettere a disposizione competenze in ambito informatico e comunicativo per la gestione di web-network e la costruzione di campagne informative e di sensibilizzazione.

Istituzioni

La Rete Civica della Salute è un progetto di

 

 

Requisiti richiesti

I requisiti minimi richiesti per l’adesione alla Rete Civica sono:
 

Riferimento Civico

Requisiti per diventare Riferimento civico
  • Abilità d’uso dei sistemi di comunicazione informatizzata
  • Impegno ad operare in assenza di conflitto di interesse con il SSR
  • Motivazione alla partecipazione civica in sanità
  • Conoscenze di base del SSR e/o disponibilità alla formazione
  • Esperienze pregresse di impegno sociale
  • Competenze professionali in ambiti sanitario, sociale, giuridico e umanistico.
$39 Per Month
 

I Benefit della RCS

Alcuni dei benefit di cui poter usufruire facendo parte della Rete Civica della Salute
Health-50 (1)

Informazione puntuale ed aggiornata sulla riorganizzazione dei servizi assistenziali sul territorio e negli ospedali.

Health-50 (1)

Partecipazione alle sperimentazioni della nuova organizzazione sanitaria (tessera sanitaria digitale, cartella clinica informatizzata, screening selettivi, campagne di prevenzione, ecc.) (in fase di definizione).

Health-50 (1)

Offerta di controllo clinico appropriato per l’età (in fase di definizione).

Health-50 (1)

Attestazione di referenza civica riconoscibile tra le esperienze del curriculum individuale quale attività di volontariato e benemerenza civile.

Health-50 (1)

Crediti formativi da spendere nel corso degli studi e nel campo della formazione professionale (in fase di definizione).

Health-50 (1)

Ricevere, a richiesta, le informazioni di maggiore interesse generale ed attualità dal Movimento di Cittadinanzattiva e poter far parte del Tribunale dei diritti del malato.

 
 
 

Dicono di noi

 
 
 

Fonti Normative

LA RETE CIVICA DELLA SALUTE «COSÌ ACCORCEREMO LE DISTANZE TRA CITTADINI E SISTEMA SANITARIO»

In Sicilia, la costituzione di una Rete Civica della Salute (di seguito RCS) è stata assunta quale obiettivo all’interno della Linea d’intervento 6 del POAT Salute (Progetto Operativo di Assistenza Tecnica del Ministero della Salute alle Regioni dell’Obiettivo Convergenza, affidato a FORMEZ PA) allo scopo di supportare il miglioramento della comunicazione istituzionale sanitaria e sensibilizzare i cittadini sul corretto utilizzo dei servizi.
La dorsale su cui si innesta la RCS è rappresentata dai Comitati Consultivi delle Aziende Sanitarie della Regione Siciliana (articolo 9, commi 8 e 9 della Legge Regionale 14 aprile 2009, n. 5Art. 2 del D. A. n. 01019 del 15 Aprile 2010 ) coordinati in ambito regionale dalla Conferenza dei CCA, i quali aprono alla partecipazione dei cittadini l’attuazione degli obiettivi di qualificazione della sanità.
A fronte dei gravi disagi sociali e dei rischi derivanti dalla contrazione di risorse che oggi minacciano il diritto alla tutela della salute, i CCA favoriscono scelte di priorità da perseguire orientate ai bisogni più diffusi e significativi e richiamano con “la voce e gli occhi dei cittadini e degli utenti” l’attenzione sui fattori di umanizzazione, all’interno dei processi organizzativi del servizio sanitario.
Il progetto è sviluppare la RCS, strutturata nei CCA con le Associazioni componenti, allargando, sulla specifica funzione organizzata di comunicazione e segnalazione, un terzo livello diffuso di partecipazione orizzontale, definito Riferimenti Civici del Servizio Sanitario Regionale. Questa inclusione serve ad accorciare le distanze. Affinché l’anello debole del rapporto sanità istituzione/sanità servizio/sanità fruitori – ovvero il singolo individuo – venga rafforzato. I Riferimenti Civici diventano antenne sensibili e anelli consapevoli dei processi di comunicazione dà e verso l’organizzazione istituzionale della sanità siciliana. (Direttiva Assessoriale)

Hai bisogno di ulteriori informazioni?

Contattaci ora!